OSSERVATORIO DEL SELL OUT

Frenata a gennaio per le vendite in Gdo. Pesano calendario e clima

Inizio d’anno negativo per il sell out della Distribuzione Moderna. Secondo l’Osservatorio Centromarca, nel mese di gennaio, le vendite a parità di rete nei canali della Distribuzione Moderna hanno segnato una caduta del 6,5%. La flessione è più accentuata negli Ipermercati, ma è apprezzabile anche per Supermercati e Discount, che viaggiavano ormai da tempo in positivo.

Ad incidere sul fenomeno, due fattori. Il primo è l’effetto “calendario”: quest’anno la settimana di Natale si è estesa sino a domenica 24, mentrequella del 6 gennaio ha potuto contare su un giorno lavorativo in meno. Il secondo è rappresentato dall’andamento climatico: il primo mese del 2018 si confronta, infatti, con un gennaio 2017 caratterizzato da uno straordinario rigore delle temperature, che aveva determinato un aumento dei prezzi degli alimentari freschi e freschissimi, con conseguente spostamento degli acquisti verso i prodotti alimentari confezionati e i surgelati

«Va detto» osserva Roberto Bucaneve, Vice Direttore Generale Centromarca «che di settimana in settimana, la temporanea flessione ha ceduto gradualmente il passo ad andamenti allineati a quelli rilevati negli ultimi mesi. Ma va anche detto che la volatilità dei trend sembra confermare una certa fragilità della ripresa nel mercato dei beni di consumo».

 

Sell out gennaio


Torna indietro